Novità

Poliuretano espanso per imballaggio

La spedizione e il trasporto di merci particolarmente fragili, come vetro, ceramica, prodotti elettronici o altamente tecnologici, pongono il problema di predisporre l’imballaggio più adatto alla loro protezione, e uno dei materiali più utilizzati per questo scopo è il poliuretano espanso.

Il poliuretano espanso è quanto mai duttile e si presta a moltissime lavorazioni , come ad esempio lo stampaggio, e sotto forma di schiuma, diventa una protezione avvolgente perfetta per difendere da qualsiasi urto anche gli oggetti più fragili.

Tra i vantaggi che presenta la schiuma poliuretanica per imballaggio assume una primaria importanza il fatto che essa può adattarsi veramente a ogni forma e, anche in caso di urti ripetuti, non si deteriora, come invece può accadere con altri sistemi. Un così alto indice di affidabilità è dovuto alle celle aperte di cui è costituito il poliuretano espanso, tali celle infatti diramano la forza d’urto impedendole di ripercuotersi sull’oggetto da proteggere.

La schiuma poliuretanica per imballaggio, al contrario di altre protezioni, può essere prodotta direttamente nel momento del confezionamento della merce, grazie a un’apposita macchina, la Viper2, che provvede a trasformare due sostanze chimiche in poliuretano , che altro non è che schiuma capace di aderire perfettamente agli oggetti da imballare.

La trasformazione è una reazione esotermica, nasce dal calore e produce calore.
La produzione di schiuma poliuretanica per imballaggio non richiede particolari conoscenze tecniche, si tratta di un processo piuttosto semplice che tutti possono essere in grado di eseguire, inoltre Viper2, ha bisogno di una manutenzione decisamente ridotta rispetto ad altre macchine simili.

La comodità, poi, di possedere una pistola che può erogare il poliuretano a secondo del bisogno, contribuisce alla realizzazione di imballaggi veramente a prova di ogni possibile rottura, ed anche molto economici.